STAMPA ESTERA blog

Tradurre e, traducendo, conoscere

Vertice del G8: Barack Obama accusato di cercare di colpire Silvio Berlusconi

with 2 comments

L’articolo che propongo di seguito nella mia traduzione,  è stato pubblicato ieri sul Daily Telegraph, a firma Nick Squires, inviato a L’Aquila del quotidano inglese.

Berlusconi Il presidente Barack Obama è stato accusato di cercare di colpire sottilmente Silvio Berlusconi al G8, elogiando il presidente della Repubblica per la sua “integrità”

Il leader americano ha ricoperto di elogi il presidente Giorgio Napolitano lodando la sua “gentilezza” e dicendo che merita “l’ammirazione del popolo italiano”.

Mentre Napolitano si trovava al suo fianco al Palazzo del Quirinale a Roma, Obama ha detto: “Ho sentito della meravigliosa reputazione del Presidente Napolitano, come qualcuno che gode dell’ammirazione degli italiani, non solo per la sua lunga carriera politica, ma a che per la sua integrità e gentilezza”

In contrasto, Berlusconi ha dovuto fronteggiare una serie di scandali nelle settimane che hanno portato al G8, da quando sua moglie lo ha accusato di “farsela con minorenni” dopo che aveva preso parte alla festa di una diciottenne modella di intimo. Un giornale spagnolo aveva publicato le immagini di donne scarsamente vestite nella sua villa in Sardegna e una escort di alto bordo ha dichiarato di aver passato la notte con lui nella sua residenza a Roma.

Berlusconi ha inoltre messo in imbarazzo molti italiani quando ha insistito nell’elogiare il presidente Obama per la sua “abbronzatura”, che secondo lui voleva essere un complimento spiritoso.

Ieri la Casa Bianca ha negato che il presidente Obama intendesse in qualsiasi modo snobbare il padrone di casa. Robert Gibbs, direttore dell’ufficio stampa, ha dichiarato: “Non farei davvero una lettura del genere. Qualche volta intendiamo semplicemente quello che diciamo, senza alcun codice segreto”

Ma alcuni osservatori hanno rilevato una sottintesa critica nei confronti di Berlusconi. James Walston, un professore di scienze politiche presso l’American University di Roma, ha detto: “È chiaro che c’é qualcosa. I commenti sull’integrità sono un riferimento molto morbido a tutte le cose che stanno succedendo”.

 “Sarei rimasto sorpreso se Obama avesse fatto un commento sullìintegrità della Regina d’Inghilterra.. Enfatizzare l’integrità di un leader largamente simbolico, è qualcosa di peculiare.

Annunci

Written by pierpaolocaserta

luglio 9, 2009 a 3:06 pm

Pubblicato su Daily Telegraph, Italia

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Credo anche io che ci siano delle spinte dagli USA, non credo però che siano dirette da Obama. In molte occasioni il presidente americano ha fatto elogi e dichiarazioni di stima a Berlusconi anche quando non era affatto necessario che ne facesse..

    Rugantino

    luglio 9, 2009 at 8:08 pm

    • Non saprei. Forse mi sbaglio, ma molti atteggiamenti di Obama si spiegano all’insegna del pragmatismo e della “ragion di Stato”. Ma per il resto i due mi sembrano diversi quasi in tutto, e non credo che il presidente americano abbia grande stima del cavaliere.

      pierpaolocaserta

      luglio 9, 2009 at 9:36 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: