STAMPA ESTERA blog

Tradurre e, traducendo, conoscere

Silvio Berlusconi: io sono Superman

with one comment

 Nick Squires e Bruno Waterfield sul Daily Telegraph, 2 settembre 2009

Colpito da mesi di stretta osservazione della sua vita sessuale, nelle ultime settimane un furioso Berlusconi, 72 anni, ha criticato aspramente i suoi nemici, sia quelli interni che all’estero.

Il suo apparente attacco all’esecutivo dell’Unione Europea, con il quale è parso minacciare di usare il veto italiano per sabotare l’operatività di Bruxelles, ha fatto seguito a una faida con la Chiesa Cattolica e una campagna contro i giornali italiani e internazionali, avvenuti nello spazio di pochi giorni.

In replica ai suoi critici e alla moglie separata, la 53enne Veronica Lario, che nell’annunciare in maggio che voleva il divorzio accusò il primo ministro italiano di non “stare bene” e di essere ossessionato dalle giovani donne, Berlusconi ha detto: “io non sono malato. Basta guardare a quello che ho conseguito negli ultimi 15 mesi di governo per capire che non solo non sono in cattive condizioni di salute: sono Superman”

Adirato per l’indagine dell’UE sulla controversa politica italiana di riaccompagnare sulle coste nord africane i rifugiati [che tentano di giungere in Italia], Berlusconi ha dichiarato martedì che ai commissari dell’Unione Europea non dovrebbe essere permesso di parlare pubblicamente di tali materie.

“Non daremo il nostro voto, bloccando di fatto i lavori del Consiglio Europeo, a meno che impediscano ai commissari europei e ai loro portavoce di parlare pubblicamente di qualsiasi questione”, ha dichiarato Berlusconi. “Soltanto al presidente e ai suoi portavoce dovrebbe essere consentito intervenire.”

Johannes Laitenberger, il portavoce ufficiale della Commissione Europea, ha dichiarato: “Noi parliamo di materie sulle quali ci viene detto di parlare. Non possiamo essere intimiditi. Guardi le espressioni sulle facce dei miei colleghi. Sembrano forse intimiditi?”

In ogni caso, Laitenberger ha detto che la questione era chiusa.

Un portavoce dell’ambasciata italiana a Londra ha precisato che Berlusconi non ha “né attaccato né minacciato” la Commissione Europea, ma stava semplicemente chiedendo che la Commissione parlasse con una sola voce.

La campagna di Berlusconi contro la stampa per la sua copertura di una serie di scandali sessuali si è’ allargata quando il suo avvocato ha chiesto due milioni di euro per diffamazione al quotidiano di sinistra L’Unità.

Inoltre, le sue relazioni con il Vaticano sono state intaccate dopo che un quotidiano di proprietà della sua famiglia ha lanciato un duro attacco contro il direttore di un rispettato quotidiano cattolico. L’offensiva contro l’UE, i media e la Chiesa, sono segni che il primo ministro si sente sempre più minacciato, dice James Walston, uno scienziato politico dell’American University di Roma.

“Se hai un minimo di buon senso, non combini un pasticcio con la Chiesa in questo Paese perché è molto, molto potente. Esiste da molto più tempo che non lo Stato italiano.

“Quello che Berlusconi sta facendo sembra essere il riflesso di una crescente intolleranza verso qualsiasi forma di dissenso. Differenze di opinione sono parte del processo democratico, ma lui è convinto che per il solo fatto di essere stato eletto può fare tutto quello che vuole”

Written by pierpaolocaserta

settembre 4, 2009 a 8:57 pm

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. gli inglesi temono la diplomazia italiana nei balcani e nella federazione russa quasi più di John Florio,attaccano Berlusconi,ma l’intento principale sembra sia dirottare i turisti britannici verso la Croazia,da anni ormai dura la guerra non dichiarata e si adoperano gli stessi argomenti denigratori nei confronti dell’Italia, anche durante il governo del Kardecista non facevano complimenti

    smrtovnica

    settembre 5, 2009 at 12:42 am


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: