STAMPA ESTERA blog

Tradurre e, traducendo, conoscere

Il Telegraph, i piani dei jihadisti e l’isteria generale

leave a comment »

Mi sembra che la ricezione e la risonanza avute dalle “rivelazioni” del quotidiano britannico Telegraph, secondo il quale i jihadisti avrebbero intenzione di usare la Libia come ponte logistico e “porta di accesso” per sferrare un attacco all’intera Europa meridionale, infiltrando miliziani tra gli immigrati sui barconi, siano indicative soprattutto di un crescente clima di isteria generale. Documenti come quello di cui il Telegraph è entrato in possesso andrebbero , infatti, presi quanto meno con le molle, perché è noto che minacce di questo tipo, e, per altro, di ben improbabile realizzazione, vengono agitate con intenti propagandistici e di reclutamento. Eppure in questo momento equilibrio e buon senso sembrano sempre più una rarità… Ecco alcuni passaggi significativi dell’articolo del Telegraph. (ppc)

IL PIANO DELLO STATO ISLAMICO: USARE LA LIBIA COME PORTA DI INGRESSO PER L’EUROPA
fonte: The Telegraph

I jihadisti avrebbero intenzione di usare la Libia come “porta di ingresso” per attaccare l’Europa meridionale.

Secondo le rivelazioni contenute in alcuni documenti di sostenitori del gruppo terroristico, miliziani dello Stato islamico starebbero pianificando di utilizzare la Libia come “porta di ingresso” per attaccare l’Europa meridionale.
Secondo i documenti visionati da Quilliam, il gruppo anti-estremista britannico, i jihadisti conterebbero di raccogliere nello Stato nordafricano combattenti provenienti dalla Siria e dall’ Iraq, che da qui attraverserebbero il Mediterraneo infiltrandosi tra i migranti nei barconi. A quel punto i miliziani potranno dilagare nelle città dell’Europa meridionale cercando di arrecare danni anche al trasporto marittimo.

Il documento è stato redatto da un attivista dello Stato Islamico dell’Iraq e del Levante (Isil), considerato un importante reclutatore online per il terrorismo in Libia, dove la sicurezza è collassata subito dopo la rivoluzione che nel 2011 ha rovesciato Gheddafi.

Il gruppo ha già stabilito cellule con sede in Libia, che domenica hanno diffuso il video che mostra la decapitazione in massa di 21 cristiani egiziani.

Articolo originale:
“Islamic State ‘planning to use Libya as gateway to Europe'”
http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/islamic-state/11418966/Islamic-State-planning-to-use-Libya-as-gateway-to-Europe.html

Written by pierpaolocaserta

febbraio 18, 2015 a 5:57 pm

Pubblicato su Libia, Senza Categoria

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: